il gioco dei quindici


da una collaborazione di Undiciparole forumfree

Questo libro nasce da un gioco. Un gioco letterario, se ci si permette l’utilizzo di questo termine alto, tra quindici persone accomunate da due identiche passioni: una, la scrittura (e questo è ovvio), due, il desiderio di confrontarsi (e questo non è così ovvio per chi è dedito alla pratica necessariamente solitaria della narrazione scritta).
L’idea: scrivere quindici racconti a tema, uno su ciascuna parola, legando i racconti con un filo sottile fatto di immagini, personaggi, citazioni.
Ogni racconto è dunque indipendente eppure, a leggere bene, si scorgono tracce, spesso impercettibili, momenti di incontro disseminati qua e là, che costellano tutta la narrazione.

GALANTUOMINI ( di A. Masotti : perdonare )

– Ben, c’è posta per te.
– O.K. Ester, mettila sulla scrivania.
– No, vieni a leggere. Posta dalla Germania.
– Fammi dare un’occhiata: la Henkel , una ditta di costruzioni navali. Cosa ti aspettavi ?
– Deutschland. Solo vederlo scritto mi mette il malumore.
– Interessa il mio progetto, chiedono un colloquio. Cosa dico ?
– Se ti va. Se pensi che possa darti un futuro. A me viene in mente il passato, sbaglio. Sai com’è, specie per i tuoi.
– “ Amerai il prossimo tuo come te stesso “ è sul Levitico, me l’hai sempre ripetuto. Ripeti che questo ci ha permesso di sopravvivere, insieme alla fede. Eppure è così difficile perdonare.
– “ Dimentica l’insulto che ti è stato arrecato “ recita il Talmud, ma non so se riguarda chi ci ha sterminato. Un genocidio non è un insulto. Hai ragione a dire che non posso dimenticare. Le immagini di quei grovigli di corpi. Li hanno ridotti a larve con la fame, con le fatiche. Poi ammucchiati come fascine di legna o erbacce nei campi del Reich. Forse quelle foto ce le ripropongono troppo spesso, non posso proprio dimenticare. Ma se credi che il tuo progetto passi da dove ? – da Amburgo, proprio da lì – vai tu e ascolta quello che hanno da proporre, poi ne parliamo. ( continua )

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in antologie, narrativa, scrittura, storia, undiciparole. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...