Un pomeriggio a Monteacuto


E’riduttivo definire suggestivo il luogo della presentazione del romanzo il 14 agosto, credo che l’immagine renda parzialmente il non comune ambito naturalistico in cui si trova Monteacuto nell’Appennino bolognese, uno sfondo di vette e dirupi e una borgata che si anima in estate per il ritorno da varie regioni. Il pomeriggio è stato organizzato da Cristina e Marc della biblioteca ( 4000 volumi e molte iniziative culturali portate a compimento in queste settimane ) nello spazio approntato dagli amici Caterina e Carlo, e ottimamente condotto da Maddalena Filippi curatrice della rivista di storia e cultura locale “La Musola” del centro Studi Giorgio Filippi. La riuscita e la presenza di partecipanti sono stati superiori alle previsioni a riprova che i libri suscitano interesse non solo sotto l’ombrellone, ma anche sotto una quercia o un castagno.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in fotografie, presentazioni, romanzo. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Un pomeriggio a Monteacuto

  1. luciasallustio ha detto:

    Penso che le iniziative culturali, al mare come in montagna, d’estate come in inverno, siano sempre un momento che segna il passo alla riflessione, alla riscoperta della dimensione umana come già contemplata nella letteratura classica di tutti i tempi, al piacere di ritrovarsi con gente estranea ma affine per interessi e condivisione di pensieri. Spesso, infatti, proprio da questi incontri nascono delle amicizie profonde.
    Un evento del genere, poi, organizzato proprio a ridosso delle luculliane del Ferragosto, è un’idea encomiabile, cibo per la mente una volta tanto.
    Luciana

    • Andrea Masotti ha detto:

      Ciao Luciana, sicuramente si avverte il senso della riflessione, ma anche quello della rivolta. Nasce dalla crisi, da guerre vicine, scandali e ingiustizie impunite e privilegi che non sembrano modificabili. Anche da questo nasce la voglia di incontrarsi, di conoscere, di discutere, di tentare, c’è il tempo e non va gettato come in passato. Almeno si spera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...