Stelle di Orione


stelle (1)

STELLE DI ORIONE

Se parole gettate, spruzzate
galleggiano – ninfee inodori – sullo stagno,
se i passi rapidi alla riva
lasciano mucillagini,
se dalla freccia conficcata in petto
sgorgano spiegazioni,
stasera in quel pozzo di stelle
odi suonare le arpe e una scintilla
eterna danza.
Me in silenzio attendi
presso la porta adagiata su tetti e antenne
nell’inverno dell’Eden.
Tra il pulsare dei giorni vedi
i molti amanti alla città
specchiarsi nella goccia di fango
e gocce perdersi e assorbirsi
e disseccarsi e fiorire i pruni.
Attendi me alla porta, attendi
nella vicinanza immateriale
amico animale delle stelle
intelletto che interroghi la notte.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in poesia, scrittura. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...