Ora legale


ora legale

Finestre schiuse
e domande inevase
mi siede accanto l’ultimo dei Mohicani
un caro amico senza scalpo
da lui ho appreso a cavalcare.

Voglio ancora luce
apro le persiane
anche Caravaggio è un assassino
io ho rubato i fiori alla certosa
per dedicarli ai vivi.

Domenica delle palme
sale la china un asino
a quattro ruote motrici.
Sul selciato intona il melting pot
di strofe kitch.

Gerusalemme, cupola azzurra
cielo rovesciato
conta i corpi con l’etichetta scaduta,
la birra allaga il marciapiede
stacco un assegno ad hoc
si spostano le lancette
il tecnico ha toccato il tempo
c’è ancora un’ora di luce.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...